L’Istituto Universitario di Studi Europei è autonomo ai sensi dell'art. 33 della Costituzione Italiana che garantisce il libero insegnamento delle arti e delle scienze con autonomia amministrativa, didattica e disciplinare, sotto la vigilanza esercitata dai Ministeri competenti.
















  



 
DIPARTIMENTO ARCHITETTURA, DESIGN E ARTE NEGLI INTERNI



Il designer in Architettura d'interni si occupa di modificare e caratterizzare spazi esistenti e di progettare manufatti, sapendo analizzare e risolvere problemi complessi legati alle esigenze della nostra società in continua evoluzione. 
È una figura essenziale per la sua capacità di progettare ambienti interni, esterni e manufatti adeguati a questa evoluzione.

L'architetto d'interni modella qualitativamente lo spazio antropico.

La peculiarità della disciplina è costituita dalla prossimità o vicinanza dimensionale, culturale e sociale dell'uomo nel suo concreto spazio di azione e di comportamenti.

Trasforma gli spazi in luoghi del vivere.

Il programma didattico ha come obiettivo la formazione di progettisti con competenze professionali, culturali, tecniche funzionali alla creazione di ambienti propizi allo sviluppo della qualità della vita.

Sono approfondite le conoscenze e competenze costruttive, funzionali, estetiche, comunicative, culturali necessarie per esercitare la professione.

La cultura materiale è il suo ambito di riferimento; le conoscenze tecniche e teoriche sono necessarie, ma subordinate alla più essenziale e peculiare competenza dell'architetto d'interni: la capacità di trovare nel progetto la sintesi qualitativa che comprenda in modo unico tutti gli aspetti teorici e materiali che caratterizzano la disciplina.

Il designer in Architettura d'interni si connota nel modo seguente:
  • caratterizza e modifica spazi esistenti già costruiti o in costruzione, tramite l'attività progettuale (per spazi si intendono luoghi dell'abitare, pubblici e privati, in senso lato);
  • pone l'accento sui valori espressivi e comunicativi del progetto sviluppando i linguaggi propri della disciplina;
  • analizza il trasformarsi continuo della cultura dell'abitare intesa come un insieme in continua trasformazione, e ne ridefinisce i principali parametri;
  • favorisce con il suo operare la qualità della vita, urbana e domestica, in un campo di immediata verificabilità.

Partendo da questi presupposti lo studente dovrà acquisire progressivamente competenze specialistiche, metodologiche, sociali e personali che gli consentiranno di:

  • essere in grado di realizzare progetti con una dimensione espressiva e comunicativa efficace;
  • avere le capacità di progettare utilizzando gli strumenti tecnici e tecnologici oggi a disposizione;
  • possedere una visione d'insieme che lo renda capace di riunire elementi variegati a diversi livelli (tecnici, economici, storici e culturali) in modo razionale e corrente;
  • saper interpretare e risolvere le esigenze dei committenti e della società;
  • essere in grado di collaborare con altri operatori in un contesto interdisciplinare.

Ne consegue la scelta di dare una natura generalista al corso di laurea che mira alla formazione di un professionista capace di affrontare i vari campi disciplinari specialistici e di orientarsi in un contesto in continuo mutamento.

I laureati del corso in Architettura d'Interni, possono vantare un percorso formativo che, accostando sistematicamente lo studio teorico all’attività applicata, favorisce il prosieguo degli studi in programmi master relativi al mondo della comunicazione e dell'immagine, in Italia e all’estero.